GUARDIOLA ALLA JUVE

Guardiola alla Juve
Guardiola alla Juve 10%

incontro tra Agnelli e Allegri

AGGIORNAMENTO: 03-05-2019

Nel corso della settimana è previsto l’incotro tra Allegri e il presidente della Juve, Andrea Agnelli. Secondo il tecnico bianconero l’incotro tra i due servirà per valutare la stagione in corso, Allegri è convinto di restare.

Questa è la settimana del dentro o fuori, dopo il derby di Torino potremmo avere ulteriori notizie sulla panchina juventina, per il momento il momento l’ipotesi Pep Guardiola rimane un sogno.

AGGIORNAMENTO : 30-04-2019

Gli ultimi aggiornanenti che riguardano Guardiola confermano che la società bianco nera sia entrata in contatto con Pep, sul profilo instagram di guardiola i tifosi juventini rincarano la dose scrivendo sul suo ultimo post : “welcome to Juventus”. E’ ancora presto per tirare le somme ma forse qualcosa si sta muovendo rispetto la settimana scorsa.

AGGIORNAMENTO : 27-04-2019

Negli ultimi giorni sta trapelando la notizia di Pep Guardiola alla Juventus, vorrei dire ai tifosi juventini di non farsi troppe speranze, come tutti ormai sapranno Allegri dopo l’eliminazione dalla Champions league per colpa dell’Ajax, ha deciso di rimanere alla guida della Juventus trovando un riscontro positivo da parte della presidenza stessa, quindi ora come ora non ci sarebbero motivi validi per vedere Guardiola alla guida della Juve, anche perchè le alternative prima di lui sarebbero state Zidane, ma è tornato al Real Madrid, o il ritorno di Antonio Conte

Premetto che io sarei d’accordo con il cambio allenatore, ora come ora potrebbe mettersi pure mio nipote di 10 anni alla guida della Juve e il campionato lo vincerebbe comunque. La juventus purtroppo ha dimostrato, e secondo me questo è un demerito di Allegri di non riuscire a giocare contro squadre che aggrediscono e questo ne risente su tutto il gioco, se non fosse stato per Ronaldo la Juventus sarebbe pure uscita agli ottavi di finale, io due domande inizierei a farmele. 

Continua a seguire questo articolo in futuro per rimanere aggiornato. 

Condividi

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter